Calcio Udinese
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Sottil: “Sono felice per i ragazzi, se lo meritano”

sottil

Andrea Sottil ha commentato la prestazione dei suoi ragazzi dopo la vittoria di oggi contro la Fiorentina

Il goal di Beto regala al tecnico dei bianconeri Andrea Sottil la seconda vittoria consecutiva. L’Udinese, con i tre punti di oggi, sale a quota 7. L’allenatore dei friulani, al termine del match, ha analizzato la partita dei suoi ragazzi.

Le parole di Sottil.

SUL MATCH. “Oggi i ragazzi hanno giocato una grande partita. Sono contento per loro, se lo meritano perché hanno avuto molto coraggio e spirito di squadra. Abbiamo affrontato una squadra forte ma abbiamo meritato di vincere. Ci siamo difesi con grande ordine senza concedere praticamente nulla. Nel DNA di questa squadra c’è il pressare alto, ho sempre detto che non dobbiamo subire ma essere propositivi. Quando recuperiamo palla siamo devastanti”.

SU PEREYRA. “Il Tucu è un grandissimo leader. Si mette sempre a disposizione della squadra. È l’esempio di quanto sia unita la squadra”.

SU EHIZIBUE. “È subito entrato in partita molto bene. Non ho dubbi che si inserirà facilmente nei meccanismi del nostro gioco”.

L’IMPORTANZA DEI SUBENTRATI. “Tutti i giocatori che entrano dalla panchina devono essere  convinti di poter cambiare le sorti del match, proprio come hanno fatto Samardzic, Nuytinck, Success, Arslan o Nestorovski”.

SU COSA BISOGNA LAVORARE. “L’Udinese è da sempre l’esempio di una squadra che pressa alto e continuamente. Per questo mi sarebbe sempre piaciuto allenarla. Abbiamo provato a lavorare su questi concetti, siamo cresciuti ma possiamo migliorare ancora tanto. Questa gara ci mostra che siamo questi e che vogliamo essere questi”.

SU MASINA. “Le immagini non sono delle migliori. La torsione de ginocchio non fa sperare bene ma noi rimaniamo fiduciosi anche perché deve giocare un Mondiale tra pochi mesi”.

SUL FIGLIO RICCARDO. “È una cosa rara affrontare il proprio figlio. Oggi mi è andata bene. Sono sicuro che non sia stato molto felice di non essere partito titolare”.

SU BETO. “Non era ancora pronto per i novanta minuti. Ha subito un infortunio molto grave e va monitorato costantemente”.

SUL MERCATO IN CHIUSURA. “Sono molto contento della rosa che ho a disposizione. La notte dormo sereno perché dietro ho una società con le idee chiare. Questa squadra è forte e competitiva. Non penso che succedere nulla di eclatante nell’ultima giornata di calciomercato”.

 

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Doppio ex di Udinese e Roma: "Affrontare i giallorossi in questo momento sarà effettivamente complicato:...
Intanto l'Udinese pensa a proporgli il rinnovo di contratto per un'ulteriore stagione in caso di...
Mister Gabriele Cioffi in questi ultimi due allenamenti studierà le soluzioni più adatte per sostituire...

Altre notizie

Calcio Udinese