Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Oliver Bierhoff

Biografia

Bierhoff esordisce a 18 anni in Bundesliga fra le fila dell’Uerdingen, prima di passare nel 1988 all’Amburgo. Nel 1990 viene ceduto al Borussia Monchengladbach, dove gioca per pochi mesi prima di passare al Salisburgo.

In Austria viene visto dagli osservatori dell’Inter, che lo acquista per poi girarlo in prestito all’Ascoli. Con i bianconeri esordisce in Serie A, ma la squadra retrocede in Serie B.

Dopo tre stagioni nel campionato cadetto, nel 1995 Bierhoff passa all’Udinese. Grazie anche alle sue reti, nella stagione 1996-1997 gli emiliani si qualificano in Coppa UEFA. La stagione successiva arrivano terzi in campionato, mentre Bierhoff sarà capocannonieri con 27 gol.

Prima della stagione 1998-1999 passa al Milan. Nel primo anno in rossonero contribuisce alla vittoria dello scudetto. Resterà al Milan fino al 2001.

Nel 2001 si trasferisce al Monaco e la stagione successiva torna in Serie A, per indossare la maglia del Chievo. I suoi gol portano i clivensi ad un passo dalla qualificazione alla Coppa UEFA. Quella sarà la sua ultima stagione da calciatore.

Nel 1996 ha esordito in nazionale tedesca. È stato tra i protagonisti della vittoria del titolo europeo in Inghilterra. Con la maglia della sua nazionale partecipa anche al campionato mondiale del 1998 e a quello del 2002. La sconfitta in finale contro il Brasile sarà la sua ultima partita in nazionale.

Dal 2004 ha intrapreso la carriera dirigenziale nella federcalcio tedesca, diventando team manager della nazionale. 

Tutto su Oliver Bierhoff

Amarcord: l'Udinese ricorda il gol di Bierhoff contro l'Inter - VIDEO

I bianconeri si imposero 1-0 a tempo scaduto Continua il calendario dell’avvento dell’Udinese che...

Ultimo commento: "Presente. ricordo un’esultanza lunghissima…e la curva piena" Commento da Facebook

Flop in Qatar: l'ex bianconero Bierhoff sollevato dall'incarico con la Germania

Era in carica dal 2004 con diversi ruoli svolti all’interno della DFB, la federazione...

Bierhoff e la fascia vietata: "Siamo contro la censura, i nostri valori restano!"

L’ex centravanti dell’Udinese è oggi Team Manager della Germania e si schiera contro la...

Beto come Bierhoff: doppietta da subentrato

Al centravanti è bastato veramente poco tempo per segnare, visto che è entrato in...

Marcatori in A, quattro volte ha vinto un bianconero

Di Natale è anche stato l’unico ad aver vinto il titolo di capocannoniere per...

Carriera & Palmares

NazionalitàTedesca
Data di nascita1° maggio 1968

Carriera

Giovanili

1983-1986

Schwarz-Weiß Essen

Club

1986-1988

Bayer Uerdingen

1988-1990

Amburgo

1990

Borussia M'gladbach

1990-1991

Salisburgo

1991-1995

Ascoli

1995-1998

Udinese

1998-2001

Milan

2001-2002

Monaco

2002-2003

Chievo

Nazionale

198?-198?

Germania Ovest U-18

198?-198?

Germania Ovest U-19

1988-1990

Germania Ovest U-21

1996-2002

Germania

Statistiche

Club

Squadra

Presenze

Reti

Uerdingen

40

10

Amburgo

38

7

Borussia M'gladbach

8

0

Salisburgo

35

25

Ascoli

124

49

Udinese

96

62

Milan

119

44

Monaco

25

7

Chievo

30

7

Nazionale

Squadra

Presenze

Reti

Germania Ovest U-18

8

4

Germania Ovest U-19

4

2

Germania Ovest U-21

7

10

Germania

70

37

Bacheca dei trofei

Club

Campionato italiano: 1

Milan: 1998-1999

Nazionale

Campionato d'Europa: 1

Inghilterra 1996

Individuale

Capocannoniere della Serie B: 1

1992-1993 (20 gol)

Capocannoniere della Serie A: 1

1997-1998 (27 gol)

Calciatore tedesco dell'anno: 1

1998

I Miti bianconeri

Lo storico attaccante dell'Udinese

Antonio Di Natale

Il brutto anatroccolo dell'Udinese

Oliver Bierhoff

Galinho, eroe all'Udinese

Zico

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments