Calcio Udinese
Sito appartenente al Network

Gds – Dopo il pari di Empoli Sottil di nuovo nel mirino?

La Società riflette su un possibile cambio in panchina: si attende in città Gino Pozzo

Dopo il deludente pareggio a reti bianche ottenuto in casa dell’Empoli venerdì scorso la posizione di mister Andrea Sottil appare nuovamente in bilico. Cinque punti per altrettanti pareggi sono davvero troppo pochi se si conta che i bianconeri hanno già affrontato le squadre alle loro spalle e non hanno ancora ottenuto la prima vittoria.

A fare il punto della situazione in casa bianconera ci pensano i colleghi de La Gazzetta dello Sport che ribadiscono che, nonostante il tecnico affermi di sentire la fiducia della Società, la sua posizione alla guida dell’Udinese non è più così salda. Tanti, forse troppi, i punti interrogativi di questo inizio di campionato. Dalla difficoltà di arrivare alla rete con appena 4 segnature (di cui un’autorete, Ndr), alla chiara involuzione di Walace a centrocampo, agli uomini di fascia Ebosele e Kamara che non hanno finora del tutto convinto, allo scarso utilizzo di Pafundi i punti da analizzare sono tanti.

Si attende in città Gino Pozzo che potrebbe prendere una decisione al riguardo visti anche i due giorni di riposo concessi alla squadra dal proprio tecnico. Il dirigente dovrebbe essere in città già domani e avrà un colloquio con il mister. Si dovrebbe proseguire ancora insieme.

Tanti comunque i nomi che circolano in questo momento per un’eventuale sostituzione a cominciare da quelli di Giampaolo e Semplici attualmente liberi da vincoli contrattuali, ma anche quelli degli ex Gotti e Cioffi ancora rispettivamente sotto contratto con Spezia ed Hellas Verona. Meno percorribile la pista che porterebbe a Tudor che, dopo l’esperienza della scorsa stagione all’Olympique Marsiglia chiusa con un terzo posto finale in Ligue 1, ha un ingaggio importante.

Subscribe
Notificami
guest

12 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

servirebbe uno votato al gioco che non cerchi solo scuse e che abbia le palle per far valere le sue idee e che sappia motivare la squadra, uno che dia minutaggio a Pafundi dimenticato in panchina, ma Coso non lo cambiano, costerebbe troppo un altro.. rassegnamoci

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Adesso è il momento giusto per l’esonero con un allenatore che proponga il 4-3-3 e gioco propositivo, altrimenti con il gioco proposto fino in questo momento Lucca non serve a niente.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

cambiare l’allenatore non serve a niente…. Gino Pozzo dovrebbe farsi un esame di coscienza sul mercato del azz… che ha fatto un esame di come si faccia a vendere il centravanti che garantiva almeno gol in doppia cifra senza sostituirlo con nessuno ed incominciare a tirare fuori un pò di soldi che ha fatto con le vendite

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Prima di mettere in questione Sottil , c’è da mettere i puntini sulle i alla società, che ha fatto una campagna acquisti ….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Viste le ultime partite si ha l’impressione che i giocatori non lo seguano piu’………….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Massimo Brinis sei atteso anche tu?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

L’unico decente… Ha un contratto importante… Chiediti come mai.

Angelo
Angelo
4 mesi fa

Non funziona nulla in questa squadra non siamo in zona retrocessione solo perché il cagliari è da mezza classifica di B e la Salernitana cadrà a picco. L’Empoli ha dimostrato di essere superiore. Via subito balzaretti e sottil

Massimo
Massimo
4 mesi fa

Mi dispiace pozzo ma quest’anno avete toppato prima ds che allenatore il vero colpevole via balzaretti subito non è in grado e via anche sottil ma chi subentrerà potrà fare davvero poco prima di gennaio. A gennaio serve rifondare la squadra quest’anno la vedo davvero dura salvarsi.

Leo
Leo
4 mesi fa

Sottile deve andare via ma Balzaretti prima di lui squadra assemblata male a gennaio serve una rivoluzione se mandate via sottile e non balzaretti non cambia nulla

Matteo
Matteo
4 mesi fa

Pensare? Ma cosa vogliamo pensare i risultati sono impietosi ci vorrà un miracolo per salvarsi quest’anno via sottile e Balzaretti non adatti via subito prima che sia troppo tardi.

Luca
Luca
4 mesi fa

Ma cosa stanno aspettando i pozzo a mandarlo a casa, squadra senza gioco a empoli è stato un miracolo non aver perso….

Articoli correlati

L'ex calciatore è intervenuto ai microfoni di 1 station radio ...
Sarà l'ottavo assetto tattico difensivo diverso per i friulani in diciotto gare stagionali: non il...
Il centravanti ha siglato complessivamente 7 reti nella stagione del debutto in Serie A, ma...

Dal Network

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Zvonimir Boban, ex “Head of Football” presso l’UEFA, ha annunciato le sue dimissioni irrevocabili dall’organizzazione,...

Calcio Udinese