Calcio Udinese
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Antonini (ForzaSassuolo.it): “Oggi vincerà chi avrà i nervi più saldi”

Abbiamo fatto qualche domanda al nostro collega di sponda neroverde in vista del match di quest'oggi contro l'Udinese

In attesa del match di questo pomeriggio tra Sassuolo-Udinese, abbiamo fatto qualche domanda al nostro collega Tommaso Antonini di ForzaSassuolo.it per capire come arrivano i neroverdi alla sfida del Mapei Stadium.

Le sue risposte. 

Dopo le vittorie contro Juventus e Inter, il Sassuolo ha avuto un crollo inaspettato…quali sono le cause?

“Le cause principali sono una mancata programmazione sul mercato e di conseguenza una poca chiarezza negli obiettivi, difatti la salvezza era considerata già acquisita, ma la società non ha fatto quegli sforzi economici per provare a puntare a qualcosa in più e ora i neroverdi si ritrovano a dover lottare per un obiettivo che ad inizio stagione non era nemmeno tra i pronosticabili.

Le vittorie contro Juventus ed Inter sono state alquanto fortunose e capitate ad inizio stagione, quando le due squadre dovevano ancora trovare una vera e propria fisionomia”.

Ballardini è un esperto di salvezze, ci riuscirà anche questa volta?

“Il materiale su cui lavorare c’è ed è anche buono, specialmente per quel che riguarda i giovani come Kumbulla, Volpato, Lipani, Doig, Missori e Boloca. La squadra gode di un mix di esperienza abbinata a buona proprietà tecnica, ma il valore generico della rosa necessita ancora di essere sgrezzato e scremato, il che non è semplice.

La squadra dopo la sconfitta di Verona (immeritata) si è ricompattata e in campo dà sempre il 100%, come si è visto contro il Frosinone e contro la Roma (dove le occasioni sono state molteplici).

Il test con l’Udinese potrà realmente dirci se il Sassuolo salverà questa stagione disastrosa, ma per farlo servirà specialmente una mano dal reparto offensivo oltre che una maggiore attenzione da parte dei singoli, che troppo spesso hanno condannato i neroverdi”.

Che tipo di partita ti aspetti?

“Mi aspetto una gara tipica da salvezza, con due squadre che negli ultimi anni avevano abituato ad un altro genere di campionati, perciò credo che regnerà la paura di farsi male a vicenda, sarà la classica gara sporca, dove vincerà chi avrà più i nervi saldi e sarà capace di capitalizzare le occasioni da gol”.

L’assenza di Berardi quanto inciderà in questo finale di stagione?

“Berardi non necessita di troppe presentazioni, al Sassuolo è un fuoriclasse assoluto, ma anche lui nel corso della stagione ha avuto troppi alti e bassi, tanto che in un periodo la media punti dei neroverdi risultava essere quasi migliore addirittura in sua assenza, ma si sa, nel calcio può succedere di tutto.

Questa annata è cominciata male, perché il numero 10 voleva tremendamente approdare alla Juventus, ma non è stato accontentato ed è addirittura finita peggio con un infortunio che lo terrà fuori dai campi sino al termine della stagione e che gli impedirà di partecipare agli Europei in Germania, competizione nella quale, secondo me, avrebbe potuto veramente esaltarsi”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La nostra probabile formazione dell'Udinese per la sfida di domani sera contro i gialloblù ...
primavera udinese
Il programma di questo fine settimana del settore giovanile bianconero ...
Le parole del tecnico bianconero in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro l'Hellas Verona ...

Altre notizie

Calcio Udinese