Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Bologna-Udinese, LA MOVIOLA

I voti dei principali quotidiani sportivi nazionali al direttore di gara dell’arbitro Santoro. Bocciato in pieno da tutti quanti

Non una grande domenica per il fischietto della sezione di Messina, Alberto Santoro. Tutti e tre i principali quotidiani bocciano in pieno la sua direzione.

I voti dei principali quotidiani sportivi.

GAZZETTA DELLO SPORT 5: Perfetto da regolamento al 29′ (fuorigioco e punizione retroattiva) ma grazia Becao almeno due volte e anche per questo lassismo incendia i giocatori. Niente rigore Bonifazi-Success.

CORRIERE DELLO SPORT 5: Quattro partite in serie A (subito nota a margine: ma possibile che su otto squadre disponibili, abbia diretto tre volte l’Udinese, due volte il Bologna e addirittura questa stessa partita a campi invertiti lo scorso anno?) ma Alberto Santoro non riesce ad ingranare le giuste marce. In una partita che aveva poco da dire, ha fatto poca prevenzione, finendo per cambiare modo di arbitrare in corso d’opera dato che la gara è salita di tono. Troppo discontinuo. L’ha chiusa con 31 falli fischiati e 4 cartellini gialli (ma Becão meritava almeno un giallo).
FUORIGIOCO Una cosa giusta, però, l’ha fatta, da arbitro presente a se stesso e freddo quanto basta. Tutto avviene in occasione della rete annullata a Orsolini, oltre Becão al momento del lancio di Svamberg. Proprio lo svedese, però, è oggetto del fallo di Perez, che era intervenuto in scivolata ed in ritardo sulle gambe dell’avversario. Nell’occasione, Santoro sta per fischiare il giusto fallo, poi fa segno di concedere il vantaggio e a fine azione va ad ammonire il giocatore dell’Udinese.

TUTTOSPORT 5: Una pessima gestione dei cartellini gialli e non soltanto

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News