Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Gerolin: “L’Udinese dovrà essere brava a valorizzare i giocatori in rosa”

Così l’ex dirigente dei friulani sui giocatori, sui rinnovi, sul mercato e su Sottil

L’ex direttore sportivo dell’Udinese Manuel Gerolin ha rilasciato un’intervista a Il Messaggero Veneto facendo un bilancio sulla prima parte di stagione dei bianconeri e parlando del futuro.

I GIOCATORI.L’Udinese dovrà essere brava a far crescere i giocatori sui quali ha puntato e credo che se a gennaio arriveranno calciatori di qualità come Matheus Martins non avrà problemi a inserirli. Rinnovi? La società prosegue con la sua filosofia e ha creato un’ottima base sulla quale lavorare. Inoltre è consapevole di non poter spendere quanto altre società“.

BECAO E PEREYRA.La loro situazione, anche se entrambi devono rinnovare, è differente. Becao piace in Premier, vuole misurarsi in nuovi campionato e allo stesso tempo credo che dovrà accontentare anche l’Udinese perché entrambe le parti dovranno essere soddisfatte. Credo che alla fine non ci saranno problemi. Pereyra è molto legato e riconoscente ai Pozzo ed ora sta a lui decidere se fare da chioccia ai giovani o andarsene. Bisogna vedere se la società gli ha già offerto il rinnovo oppure se si sta guardando intorno”.

IL MERCATO DI GENNAIO.I bianconeri non hanno le esigenze delle ultime in classifica che torneranno sicuramente sul mercato. Ribadisco che secondo me l’Udinese dovrà puntare sulla valorizzazione dei giocatori che ha in rosa. La posizione in classifica è buona e secondo me la squadra di Sottil potrà arrivare alle spalle delle sette-otto sorelle“.

SOTTIL.Conosce bene l’ambiente e come lavora la famiglia Pozzo. E’ arrivato all’università ed è nel posto giusto al momento giusto“.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News