Calcio Udinese
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Antonelli (Ag. Udogie): “Escludo un nuovo prestito la prossima stagione”

Il procuratore dell’esterno mancino dell’Udinese è chiaro: “E’ un patrimonio del Tottenham e nella prossima stagione giocherà a Londra. L’incidente? Il ragazzo sta benissimo, il calcio amplifica tutto.

Stefano Antonelli, procuratore di Destiny Udogie, ha parlato del suo assistito ai microfoni dei colleghi di TMW. Ecco le dichiarazioni principali dell’agente.

TUTTO BENE QUEL CHE FINISCE BENE –Il ragazzo sta benissimo. Ci può stare avere un piccolo incidente di percorso come ce l’hanno tutti, poi quando c’è di mezzo il calcio tutto viene amplificato. Si tratta di una situazione normale, non c’è nessun problema. In pratica ha urtato una sedia di plastica e un piccolo vaso, grazie a Dio non esiste già più niente e lui è tornato ad allenarsi con i compagni“.

MOTIVI DELLA CONSACRAZIONE IN BIANCONERO –A Udine sono state importanti molte cose, ma soprattutto direi il duo Cioffi-Pinzi. La parte tecnica era in mano a loro: Pinzi conosceva l’ambiente, Cioffi gli ha dato fiducia. Parte tutto da lì e se si è consacrato in Serie A è tutto merito di loro due. Poi Sottil ha dato seguito al loro lavoro“.

ESCLUSO UN NUOVO PRESTITO – No, per nessun motivo al mondo. Lui è un patrimonio del Tottenham, poi è chiaro che mi auguro che venga fatta una giustizia positiva a Paratici. Siamo tutti abituati alla distruzione, ma per il bene del nostro calcio mi auguro che questa cosa si risolva quanto prima. Il progetto Tottenham non cambia, Udogie è stato acquistato con il benestare di tutti e tantissimi altri professionisti lo hanno battezzato importante per il club. Escludo già adesso un nuovo prestito nella prossima stagione.”.

NAZIONALE MAGGIORE –Abbiamo grande grande fiducia in Mancini e in tutto il mondo Italia. Probabilmente ci sono delle motivazioni che vanno oltre a delle normali prestazioni, che ora come ora da parte sua sono importantissime e non sono io a dirlo. Tutti lo vorrebbero in Nazionale, lui ci tiene tantissimo, ma è sereno e tranquillo. Quando Mancini lo chiamerà sarà il momento giusto“.

UNDER21 –Tiene davvero tantissimo al prossimo Europeo U21, anche perché gli permetterebbe di giocare le Olimpiadi. Questa è una cosa importantissima, che lo motiva tanto perché è una cosa che può accadere una sola volta nella vita e potrebbe essere un momento da ricordare per sempre“.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Lo esclude sicuramente il Presidente

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ha fatto il suo tempo…….

Articoli correlati

primavera udinese
I ragazzi di Bubnjić superano i partenopei dopo un'infinita serie di rigori e vola in...
Il C.t. Dragan Stojkovic ha inserito il talento dell'Udinese nella lista dei preconvocati dove figurano...
Lettori di CalcioUdinese è il vostro momento: fateci sapere che formazione vorreste vedere in campo...

Altre notizie

Calcio Udinese