Calcio Udinese
Sito appartenente al Network

Amarcord – “O Zico o Austria”

Il 4 luglio dell’83 i tifosi dell’Udinese si ritrovarono in piazza per protestare contro la decisione del presidente FIGC Sordillo di annullare i contratti degli stranieri ingaggiati dopo il 13 giugno, compreso quello di Zico

Era il 4 luglio del 1983 e in piazza XX Settembre a Udine migliaia di tifosi si radurano per protestare contro la decisione dell’allora presidente della FIGC Sordillo che due giorni prima aveva annullato i contratti degli stranieri da parte dei club di Serie A dopo il 13 giugno dell’83.

In particolare si faceva riferimento al contratto di Zico per l’Udinese e di Cerezo per la Roma.

Una decisione clamorosa che portò alla forte reazione dei tifosi bianconeri con una dura presa di posizione per quella che viene vissuta come una vera e propria ingiustizia.

In piazza XX settembre i tifosi friulani esporranno cartelli contro Sordillo e il presidente della Lega Serie A Matarrese. Uno di questi recita: “O Zico o Austria!” che passerà alla storia.

Il presidente Lamberto Mazza arringa i tifosi, li vuole anche tranquillizzare pur sottolineando che il provvedimento di Sordillo è un’autentica ingiustizia. Dice che è abituato a fare le cose per bene, non deluderà la attese dei fan bianconeri.

Poi, il 23 luglio, la giunta esecutiva del Coni darà ragione a Udinese e Roma consentendo a Zico e Cerezo (e agli altri stranieri acquistati dopo il 13 giugno) di poter essere regolarmente tesserati.

E così Zico potrà deliziare la platea bianconera con le sue splendide giocate diventando un giocatore simbolo della storia dell’Udinese.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'ultima vittoria a San Siro sei anni fa quando la squadra di Oddo battè per...

Tre anni sulla panchina bianconera scrivendo pagine di storia indelebile Il 20 giugno 1995 Alberto Zaccheroni romagnolo...

Due campionati con 43 presenze complessive in bianconero Il 17 giugno 1936 nasceva a Udine Luigi...

Dal Network

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Zvonimir Boban, ex “Head of Football” presso l’UEFA, ha annunciato le sue dimissioni irrevocabili dall’organizzazione,...

Calcio Udinese