Calcio Udinese
Sito appartenente al Network

Ornano: “Il Cagliari avrà un avvio intenso, ma l’Udinese è squadra quadrata e fisica”

Per la rubrica “Penna in Trasferta” risponde alle nostre domande il collega di CalcioCasteddu

Torna per la gara di domani contro il Cagliari la rubrica “Penna in Trasferta” e quest’oggi a rispondere alle nostre classiche cinque domande è il collega Fabio Ornano di CalcioCasteddu.

Come arriva il Cagliari alla sfida con l’Udinese?

Il Cagliari ha mandato in Nazionale numerosi elementi, ma – a giudicare dalla conferenza di ieri di Ranieri – stanno tutti bene e sono quindi arruolabili per domani. I dubbi principali riguardano l’attacco che, tra giocatori fuori causa (Lapadula), non al meglio (Pavoletti e Petagna) e non particolarmente prolifici (Luvumbo), avrà bisogno di un grande sostegno dal resto della squadra. E poi, ultimo ma non ultimo, il desiderio di cogliere la prima vittoria tra le mura casalinghe che fungerà da ulteriore stimolo. Le condizioni fisico-tecniche sono tutto sommato buone.

Che partita ti aspetti?

Previsto grande caldo per la partita di domani: ragion per cui i rossoblù, che puntano tanto su aggressività e intensità, dovranno dosare le energie per non arrivare in riserva nella ripresa. Compito di Ranieri sarà quello di operare i cambi con oculatezza, distribuendo bene il dispendio delle forze disponibili.

Chi mancherà a mister Ranieri?

Come accennato, Lapadula è in recupero dall’intervento alla caviglia. La sua vena realizzativa manca tanto a questa squadra. Mancheranno anche l’altro lungodegente Rog, più Desogus e Pereiro finora ai margini della prima squadra. Mancosu, Pavoletti e Petagna non sono nelle migliori condizioni, ma saranno della partita.

Cosa attenderci dal Cagliari?

I sardi hanno collezionato appena un punto, un gol segnato e poche certezze nelle prime giornate. Va da sé che sia fondamentale tornare al successo per Ranieri e i suoi. Mi aspetto un gioco sviluppato maggiormente sulle fasce per servire una punta centrale di peso e spunti individuali: il Cagliari non è infatti sufficientemente amalgamato per giocare in maniera corale. L’approccio con la Serie A è stato come imbattersi in un tunnel, finora con poca luce che va perseguita anche grazie ai nuovi innesti estivi.

Che cosa ti aspetti e cosa temi dell’Udinese?

Udinese squadra quadrata, fisica, che reggerà senza dubbio bene l’avvio iniziale intenso che mi aspetto dal Cagliari. Ha la possibilità di poter dire la sua all’Unipol Domus e sorprendere i padroni di casa, grazie ad alcuni elementi molto interessanti.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'olandese, ex difensore dell'Udinese, in intervista: "Pereyra fortissimo, mi dispiace per Silvestri che è uomo...
Alla base della sofferta decisione i problemi di salute e il malore accusato durante una...
Tante però le insufficienze soprattutto per i subentrati nella ripresa: il peggiore è Isaac Success...

Dal Network

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Zvonimir Boban, ex “Head of Football” presso l’UEFA, ha annunciato le sue dimissioni irrevocabili dall’organizzazione,...

Calcio Udinese