Calcio Udinese
Sito appartenente al Network

Cioffi: “Contro l’Atalanta dobbiamo essere umili”

Le parole del tecnico bianconero Gabriele Cioffi in conferenza stampa alla vigilia del match casalingo contro l’Atalanta

Alla vigilia della sfida di domani pomeriggio contro l’Atalanta di Gasperini, l’allenatore dell’Udinese Gabriele Cioffi ha presentato la partita contro i bergamaschi in conferenza stampa.

Le sue parole. 

COME È STATA QUESTA SETTIMANA. “È stata una settimana motivata, di attenzione, in preparazione di un’altra gara molto importante. Stiamo lavorando parecchio con gli esterni, soprattutto a video perchè nelle settimane passate di tempo a disposizione ce n’è stato veramente poco. Ci siamo concentrati soprattuto negli spazi da attaccare e da coprire, l’esterno moderno che ambisce a realizzare i propri sogni deve imparare a leggere bene lo spazio, Ebosele che tocca i 37.8 km orari può succedere perché dietro c’è un Akè che spinge, così come Ferreira o Kamara dietro Zemura sulla fascia opposta. Anche Ehizibue sta piano piano rientrando”.

SUI SENATORI DELLO SPOGLIATOIO. “In Coppa Italia contro il Cagliari i senatori hanno visto che si potevano fidare di chi stava dietro e adesso giocano più liberi, un peso di 25 kg. se lo distribuisci tra tanti diventa più leggero”.

LO SCARSO RENDIMENTO IN ATTACCO E QUELLA SCONFITTA DEL 2022 PER 6-2. “Success sono sicuro che farà gol, così come Lucca, Thauvin, Pafundi, Vivaldo Semedo. Fin quando non si incanala tutto come sarà, si prende quel che arriva, se si vince 1-0 ce lo prendiamo tranquillamente. Per quanto riguarda il pecedente con Gasperini, il passato è passato, non c’è bisogno di commentarlo, che sia stato Atalanta, Juventus, Chelsea c’è da pensare alla partita di domani, perché quella era una situazione molto particolare”.

SU LOVRIC. “Sandi sta bene fisicamente. Le sue condizioni migliorano giorno dopo giorno e sta ritrovando il top della condizione”.

LE CONDIZIONI DI MASINA E KRISTENSEN VISTA LA SQUALIFICA DI KABASELE. “Masina e Kristensen sono pienamente recuperati. Adam è a disposizione dalla partita dopo il Cagliari e lì ho l’unico dubbio oltre a quello a centrocampo tra Payero e Lovric”.

SUL MATCH CONTRO L’ATALANTA. “Contro l’Atalanta serve umiltà, l’umiltà che c’è stata andando da Monza a San Siro così come dovremo averne anche domani con l’Atalanta, dobbiamo avere umiltà e fame”.

SULLA PAUSA PER LE NAZIONALI. “La Nazionale è sempre la nazionale, uno dei sogni di Zemura era arrivarci e con queste due partite ci è riuscito, è sempre un sogno e quindi è bello arrivi questo momento. Per lavorare poi troveremo una soluzione”.

SU SAMARDZIC. “A Lazar gli chiedo sempre come si va con la palla al piede, mi dice forte e senza palla ancora più forte. Non è ancora al pieno del suo potenziale, ma con il Milan ho già visto chiari segnali di crescita”.

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Ecco le formazioni ufficiali di Genoa-Udinese, anticipo del sabato sera allo Stadio Luigi Ferraris di...
Le parole del nostro collega di CalcioGenoa in vista del match di stasera...
Con l'indisponibilità di capitan Roberto Pereyra i lettori di CalcioUdinese si affiderebbero a un altro...

Dal Network

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Zvonimir Boban, ex “Head of Football” presso l’UEFA, ha annunciato le sue dimissioni irrevocabili dall’organizzazione,...

Calcio Udinese