Resta in contatto

News

Nuove regole Fifa per il tesseramento di calciatori che fuggono da Ucraina e Russia

fifa

La Fifa ha diramato nuove regole temporanee per quanto concerne status e trasferimento di coloro che scappano dai paesi coinvolti nella guerra

In data odierna la Fifa ha emanato un comunicato ufficiale annunciando nuove regole temporanee, per affrontare alcune questioni emerse dopo l’avvio del conflitto in Ucraina.

LE DECISIONI. Tutti i contratti di giocatori e allenatori stranieri con club in Ucraina sono sospesi fino al termine della stagione senza che sia necessario alcun intervento in tal senso. Per facilitare la partenza di stranieri dalla Russia, nel caso in cui i club affiliati alla Federcalcio russa non raggiungano un accordo  con i rispettivi stranieri prima del 10 marzo 2022 e salvo diversamente concordato per iscritto, questi avranno il diritto di sospendere unilateralmente il rapporto di lavoro con i club  fino al termine della stagione in Russia (30 giugno 2022). La sospensione del contratto di cui ai commi precedenti fa sì che tali siano  considerati “fuori contratto” fino al 30 giugno 2022 e saranno quindi liberi di firmare un contratto con un altro club.

FLESSIBILITA’. Per offrire più flessibilità ai giocatori la cui iscrizione era all’UAF o al FUR e che hanno lasciato o potrebbero avere intenzione di lasciare il territorio coinvolto dal conflitto, i giocatori stranieri la cui precedente iscrizione era con la UAF o la FUR potranno essere tesserati anche se il periodo di iscrizione è chiuso presso la federazione del club con cui stipulano un nuovo contratto. Affinché ciò sia possibile, l’iscrizione deve comunque avvenire entro il 7 aprile 2022, per un massimo di due giocatori.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News