Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Marino: “Marelli è solo un opinionista”

Pierpaolo Marino, direttore tecnico dell’Udinese, ha espresso il suo punto di vista sul rigore della Roma e sul giudizio di Marelli

Post partita caldissimo quello fra Udinese-Roma, Pierpaolo Marino, direttore tecnico bianconero, ai microfoni di DAZN ha utilizzato parole forti nei confronti dell’arbitro e dell’opinionista Marelli, ex arbitro che dà il suo giudizio tecnico sugli episodi arbitrali.

SUL RIGORE. “Non dovevamo svoltare perché abbiamo una classifica con due partite in meno e meritiamo i risultati ottenuti. Ogni tanto il risultato ci sfugge per episodi come quello di stasera. Alcuni parlano come fossero i depositari della realtà. Dalle immagini che mi hanno fatto vedere vorrei capire dov’è il fallo di mano. Ci sarebbe da ridire anche sulla punizione da cui nasce il lancio del calcio di rigore perché il fallo che ha battuto la Roma era 15 metri più indietro. Vorrei sottolineare che con Di Bello venivamo da 9 sconfitte consecutive”.

SU MARELLI. “Marelli è un opinionista, non un var o un arbitro. Non è più l’arbitro di una volta, ogni settimana dà la sua opinione e spesso è diversa dalla nostra in campo. È già successo a Milano su un fallo di mano di Udogie. Non riesco a vedere un fallo di mani che determini questa decisione. Non riesco a vedere un’immagine chiara che mi faccia dire che la mia squadra non ha subito un torto. Moralmente ci sentiamo vincitori. Abbiamo fatto una grande partita. Vorrei sottolineare che Marelli è un’opinionista. L’avete ingaggiato per quello. Tra l’altro sono anche un ex arbitro e per me il giudizio di Marelli lascia il tempo che trova. Non ho il riscontro delle immagini tali da fischiare un rigore con questa determinazione. Marelli non lo reputo un organo dell’AIA, non vorrei che i suoi commenti li faccia in base al bacino d’utenza vedo sempre giudizi che sono a favore dei bacini d’utenza più elevato come Milano e Roma”.

SU DAZN: “La riconosciamo come tutelante di tutte le squadre. Dobbiamo dire grazie a DAZN ma a Marelli possiamo dire che la vediamo diversamente di lui”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News