Resta in contatto

Settore giovanile

Primavera, una stella di nome Pafundi

pafundi

Simone Pafundi, classe 2006, gioca già nella primavera dell’Udinese ed è uno fra i talenti più promettenti nel panorama europeo

Sul fatto che Simone Pafundi fosse un talento non c’erano dubbi ma, che in primavera, con gente di tre e quattro anni in più, riuscisse a mettere già in risalto le sue qualità  è sicuramente una buona notizia per tutto l’ambiente friulano e ci fa ben sperare per il futuro della nostra nazionale. Il giovane trequartista quest’anno ha già messo a segno 5 goal e fornito 4 assist in 10 partite.

Sembrerebbe che su di lui ci siano già prestigiosi club come il Chelsea. Un mancino incantato capace di goal incredibili. Quando il giovane bianconero di origine napoletana controlla la palla è come se fosse incollata al suo piede e assieme al suo scatto fulminante è un vero e proprio incubo per i difensori avversari.

Pafundi non è solo sulla bocca dei migliori club europei ma anche dei grandi marchi tant’è che nonostante abbia solamente 16 anni, compiuti oggi, è già sponsorizzato dal marchio Nike.

“Per un attimo mi sembrava di essere tornato nei video di quel ragazzino che coi piccolini del Newell’s giocava a Rosario”, così afferma Lele Adani alla Bobo tv dopo aver visto un video con le sue giocate. L’opinionista Rai paragona il trequartista bianconero con Lionel Messi ai tempi appunto del Newell’s Old Boys, squadra di Rosario. Certo, un grande paragone dato che stiamo parlando di uno, se non, il più grande calciatore della storia.

Una cosa è chiara, il talento di Pafundi nessuno lo mette in dubbio. Ora, tutti quelli che amano questo sport sperano di vedere questa giovane promessa varcare i migliori campi del mondo, nel frattempo, l’Udinese se lo gode e se lo tiene molto stretto.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Settore giovanile