Resta in contatto

News

Cioffi suona la carica: “Possiamo dare fastidio a tutti”

Gabriele Cioffi ha parlato ai microfoni di Udinese tv alla vigilia del match di domani alle 15 tra Napoli e Udinese

SULLA PARTITA DI DOMANI. “Se abbiamo la convinzione che possiamo portare in campo determinati atteggiamenti, possiamo dare fastidio a tutti. Come atteggiamenti intendo: l’approccio, la mentalità, la resilienza, la volontà e il gioco. Con queste condizioni possiamo dare fastidio a tutti”.

SULLA SFIDA CON LA ROMA. “La nostra prestazione contro la Roma è stata definita ottima da parte di tutti, anche da noi”.

SU QUEL “FAMOSO” RIGORE. “Il fatto che il rigore venga definito assurdo fa piacere da un lato ma dall’altro no: l’arbitro è un essere umano che fa un lavoro difficilissimo con grandissime responsabilità e con molte pressioni, tutti noi dobbiamo accettare e rispettare con tranquillità la sue decisioni senza alibi o vendetta. Quello che mi aspetto è una grandissima volontà di tornare da Napoli con dei punti importanti per la lotta salvezza”.

AL MARADONA COME A SAN SIRO. “In quella circostanza dissi che la perfezione è un’illusione ed è la ricerca della perfezione ad essere la perfezione in sé. Dovremo cercare di essere perfetti nella lettura dei momenti della partita, in fase difensiva aggressivi e propositivi in quella offensiva”.

SULL’ATMOSFERA DEL MARADONA. “Troveremo un ambiente caldissimo, Napoli è famosa per la sua passioni nei confronti della squadra. Stiamo per andare a giocare contro una delle squadre più in forma della Serie A. Inoltre l’Udinese non vince in questo stadio dal 2011 e l’ultimo pareggio risale al 2013”.

SULLE PECULIARITÀ DEL NAPOLI. “Sono una squadra costruita per vincere ed hanno una mentalità vincente. Il Napoli non ha solo dei giocatori vincenti ma grazie a De Laurentis sono arrivati anche degli allenatori vincenti come Benitez, Ancelotti e il rivoluzionario Sarri. Ora c’è un grandissimo allenatore come Spalletti. Dovremo dare il massimo perché loro sono capaci di andare in profondità se vengono presi alti e qualità di palleggio se stiamo ad aspettarli”.

SUI DIFFIDATI. Dovremo porre molta attenzione su questa situazione però tutti noi dobbiamo stare concentrati sull’oggi e sulla partita di domani perché ci sono in ballo tre punti e noi venderemo cara la pelle”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News