Resta in contatto

News

Venezia-Udinese, alcune curiosità sul match

Come di consueto, la Lega Serie A offre alcune statistiche sulla gara che si giocherà oggi alle 15

Oggi pomeriggio, alle 15, ci sarà il fischio d’inizio di Venezia-Udinese e, come di consueto, la Lega Serie A ha fornito alcuni approfondimenti sul match.

PRIMA VOLTA PER L’UDINESE. L’Udinese ha vinto 3-0 la gara d’andata contro il Venezia e potrebbe ottenere due successi nella stessa stagione contro i lagunari per la prima volta in Serie A.

MOMENTO NO VENEZIA. Il Venezia ha perso tutte le ultime cinque partite di campionato e non arriva a sei di fila in una singola stagione di Serie A dal giugno 1967 (sette in quell’occasione).

UDINESE OK. Dopo il successo sul Cagliari, l’Udinese potrebbe vincere due partite di fila in Serie A per la prima volta dallo scorso settembre (una delle due proprio contro il Venezia) – i friulani vanno a segno da sei incontri di fila in campionato e non fanno meglio nella competizione dall’aprile 2019 (sette in quell’occasione).

POCO POSSESSO. Udinese (41.1%) e Venezia (41.5%) sono due delle tre squadre con il possesso palla medio più basso di questo campionato (dietro alla Salernitana, con 39.7%) – stessa classifica per quanto riguarda i passaggi a partita in media, Udinese penultima con 365 e Venezia appena sopra con 366.

PUSSETTO. Con l’assist nel match contro il Cagliari, Ignacio Pussetto ha preso parte a quattro reti nella Serie A in corso (due gol, due passaggi vincenti), tante quante nello scorso campionato – nella sua carriera italiana solo nel 2018/19 ha fatto meglio (quattro gol, quattro assist).

BETO. Con la tripletta contro il Cagliari, Beto ha segnato 11 gol in questo campionato – nella storia della Serie A solo due giocatori portoghesi ne hanno realizzati di più in una singola stagione: Cristiano Ronaldo (in tre occasioni) e Rui Barros (12 nel 1988/89 con la Juventus).

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News