Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Cioffi: “Era importante riconfermarsi. Siamo salvi”

cioffi

L’allenatore bianconero Cioffi, nel post partita, ha espresso tutta la sua soddisfazione per la vittoria e la salvezza ormai ottenuta

Molto soddisfatto, non potrebbe essere il contrario, Cioffi nella conferenza stampa dopo la vittoria per 4 a 1 contro l’Empoli. Per l’Udinese è la terza vittoria consecutiva che porta i friulani a 39 punti in campionato. La salvezza ormai è stata raggiunta.

Le parole dell’allenatore bianconero.

SULLA NETTA VITTORIA. “Non è più e non è mai stata una questione di vincere o non vincere le partite, ma di accettare le sfide. Oggi la nostra sfida era riconfermarsi. Nel primo tempo non stavamo impostando il nostro gioco, non eravamo noi, siamo stati bravi a sporcargli le linee di passaggio, a rendere il loro possesso sterile, ma in fase propositiva siamo stati troppo frettolosi. Durante l’intervallo ci siamo detti cosa fare e nella ripresa abbiamo dimostrato il nostro valore”.

SULLA SALVEZZA. “I risultati non piovono dal cielo, sono frutto del lavoro e del sacrificio. Alla fine del campionato mancano sette partite che significano ventuno punti. Noi non ci poniamo limiti. Dobbiamo allenarci molto bene per farne il massimo, o almeno non farne zero”.

SUI TIFOSI. “Oggi la curva è stata da brividi. Sono innamorato del Friuli. Sono felice e sto bene”.

SUL RINNOVO. “Non penso al prossimo anno, penso alla Salernitana. La Società vuole rinnovare rinnoverà, altrimenti prenderò la valigia e andrò da un’altra parte. Ma con assoluta serenità. Penso all’oggi e oggi non possiamo permetterci il lusso di mollare un secondo”.

SU DEULOFEU. “Non ha ancora fatto niente e lui lo sa. Dobbiamo concertarci sulla squadra e non sui singoli”.

SU SAMARDZIC E PUSSETTO. “Samardzic è un giocatore in passato penalizzato che ha saputo soffrire allenandosi bene, sempre rispettoso, e che sta avendo le sue opportunità. Sono felice perché abbiamo guadagnato un giocatore in più. Anche Pussetto è stato fondamentale. Il suo goal è stato molto pesante perché dopo il loro goal abbiamo barcollato”.

SULL’INFORTUNIO DI PEREYRA. “Pereyra ha un affaticamento muscolare che confidiamo rimanga tale. Non recupererà per mercoledì contro la Salernitana, ma abbiamo giocatori che possono sostituirlo più che degnamente”.

PER CONCLUDERE. “Siamo felici di fare questo tipo di calcio ma vogliamo goderci il momento, la Pasqua e poi la Salernitana. Il conto si fa alla fine. Nel complesso la partita è stata ottima”.

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News