Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Penna in trasferta, Rossi: “L’Inter dovrà essere forte dal punto di vista psicologico”

Prima del match di oggi tra Udinese e Inter  abbiamo fatto qualche domanda a Gianluca Rossi, per capire com’è il clima in casa Inter

Qualche ora e andrà in scena, alla Dacia Arena, Udinese-Inter. Per analizzare meglio la situazione dei nerazzurri, soprattutto dopo la sconfitta di Bologna, abbiamo fatto a Gianluca Rossi di Telelombardia.

Le sue parole 

Come arriva l’Inter a questa sfida dopo la delusione di Bologna?
A sentire Marotta, l’Inter arriva più arrabbiata che depressa, però dobbiamo anche tenere conto che l’aspetto psicologico in questo momento è fondamentale e in questo momento è tutto a favore del Milan”.

Handanovic ha recuperato? Nel caso non giocasse, è possibile rivedere Radu oppure giocherà Cordaz?
“Handanovic ha fatto tutto a parte e soltanto prima della partita potremo capirlo. Ci fosse un secondo affidabile giocherebbe Radu ma secondo me francamente Radu non è ancora pronto, soprattutto dopo l’errore di mercoledì. Handanovic non è pronto dal punto di vista fisico mentre il suo secondo non lo è dal punto di vista mentale”.

Che tipo di partita si aspetta da parte dell’Inter oggi?
“Dipende tutto dalla testa dei giocatori. Milan e Napoli sono riusciti a riprendersi subito dopo delle batoste, l’Inter bisognerà vedere se riuscirà a ritrovarsi. È una squadra in grande salute, come l’Udinese. I nerazzurri cercheranno sicuramente di metterla sui nervi”.

Se potesse scegliere, quale giocatore prenderebbe dall’Udinese per portarlo nella squadra di Inzaghi?
Il giocatore più interessante secondo me è Deulofeu. Il numero 10 bianconero ha sicuramente ottime doti soprattutto nel rapporto qualità prezzo”.

 

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da L'angolo dell'avversario