Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Nicola: “Contro l’Udinese sarà una finale”

Davide Nicola, tecnico della Salernitana, ha parlato in conferenza stampa dopo il pareggio contro l’Empoli

La Salernitana di Nicola ha sbattuto contro il muro di Vicario nella sfida di ieri. Il portiere dell’Empoli ha parato di tutto, tra cui anche il rigore di Perotti, che avrebbe completato la rimonta campana. Nel post partita il tecnico granata ha parlato anche della sfida contro l’Udinese, l’ultima di questo campionato.

Alcune delle sue parole.

SULLA PARTITA DI IERI. “Non dobbiamo perdere di vista quello che sta facendo questa squadra, siamo al settimo risultato utile consecutivo, non abbiamo mai cercato scuse e ci siamo messi a lavorare. Oggi non era facile recuperare una partita di questo in cui abbiamo avuto dieci palle gol. Nel primo tempo eravamo meno fluidi ma capita quando fai una rincorsa straordinaria, vedi l’obiettivo e ogni partita diventa sempre più difficile. È importante la gestione dei desideri e delle emozioni. Nel secondo tempo ci siamo tolti il timore di dover rischiare e la squadra ha fatto una prestazione incredibile. Abbiamo anche concesso 5-6 ripartenze per mancanza di equilibrio perchè non abbiamo mantenuto un vertice basso. Nel primo tempo ho detto ai ragazzi che non mi stavo divertendo perchè non eravamo sbarazzini e liberi, lo sto ripetendo da alcune settimane, sappiamo cosa vogliamo ma bisogna avere la capacità di fregarsene e pensare solo a esprimersi. Potevamo ottenere di più ma come ho detto dal primo giorno, è giusto arrivare davanti al nostro pubblico, all’ultima giornata”.

IL RIGORE SBAGLIATO DI PEROTTI. “I giocatori vengono giudicati sul singolo episodio, quando fanno un errore o non fanno ciò che ci si aspetta, vengono massacrati, fa parte del gioco. Dopo il rigore gli ho detto che poteva ancora essere decisivo, peccato per l’azione che ha avuto poco dopo sul tiro ribattuto, sarebbe stata l’apoteosi. La vita è fatta di combinazioni, ora dobbiamo trovare quella giusta. Arriviamo all’ultima gara e possiamo dire che è una finale”.

SUI TIFOSI. “La Salernitana sta dimostrando sul campo di meritarsi la salvezza ma tutti noi vogliamo raggiungere l’obiettivo per veder sorridere questa gente che è straordinaria”.

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da L'angolo dell'avversario