Calcio Udinese
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Penna in Trasferta, Galvani (Telenova): “Milan consapevole delle proprie forze, Udinese squadra ostica”

Il collega ci ha presentato il match di domani dal punto di vista dei rossoneri

Finalmente riparte il campionato di Serie A e ad alzare il sipario sulla stagione 2022/23 saranno Milan e Udinese che si affronteranno a San Siro (fischio d’inizio alle ore 18:30). In occasione del match, per la rubrica Penna in Trasferta, abbiamo contattato Jacopo Galvani di Telenova con il quale abbiamo fatto il punto sui rossoneri.

Come arriva il Milan all’ esordio da campione d’Italia?

Innanzitutto un saluto ai lettori di CalcioUdinese. Come arriva il Milan alla prima di campionato? Acciaccato. Infatti i rossoneri non potranno fare affidamento dal primo minuto sia su Sandro Tonali sia su Olivier Giroud. Nonostante questo la squadra di Stefano Pioli è apparsa, almeno nelle amichevoli precampionato, pimpante e più consapevole delle proprie forze“.

Facciamo allora il punto della situazione sugli attaccanti…

Come detto in precedenza Olivier Giroud non sarà disponibile dal primo minuto, infatti è una settimana che non si allena con il gruppo, quindi penso che sia improbabile l’impiego dal primo minuto. La notizia positiva è che potremmo finalmente vedere, almeno in panchina, il neo acquisto Origi. Dopo questa piccola premessa possiamo dire che l’attacco si reggerà sull’accelerazioni di Leao e sull’inventiva di Ante Rebic“.

Tra i volti nuovi c’è quello Charles De Ketelaere che, dopo una lunga trattativa, è arrivato in rossonero. Lo vedremo in campo?

Penso e mi auguro di si, ma sicuramente non lo sarà dal primo minuto. Molto probabile una staffetta con Brahim Diaz a gara in corso“.

L’Udinese cosa deve temere del Milan?

La consapevolezza e l’entusiasmo generato dalla vittoria dello Scudetto“.

Discorso inverso: il Milan cosa deve temere dell’Udinese?

Storicamente i bianconeri sono sempre stati una squadra ostica, quindi l’errore più grave sarebbe quello di sottovalutarli. Abbiamo ancora negli occhi quel Milan-Udinese dello scorso anno, quindi mi aspetto la squadra di Stefano Pioli super concentrata“.

Che partita ti aspetti e quale sarà il risultato finale?

Come descritto in precedenza mi aspetto una partita molto spigolosa e mi auguro ovviamente in una vittoria dei rossoneri, anche se sono consapevole che non sarà per niente una passeggiata“.

 

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Le dichiarazioni del commissario tecnico degli "azzurrini" Bernardo Corradi...
Tra i titolari contro i giallorossi parte l'argentino Martin Payero e non lo spagnolo Oier...
Le probabili formazioni della stampa sportiva per la gara di oggi al "Bluenergy Stadium -...

Altre notizie

Calcio Udinese