Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Roma, Mourinho: “Quando si perde 4-0 non si parla dell’arbitro, ma…”

Le parole del tecnico giallorosso nel post-partita

José Mourinho dopo la sconfitta contro l’Udinese ha parlato ai microfoni di Dazn. Di seguito le sue dichiarazioni.

Sulla sconfitta

La mia spiegazione… È stata una partita difficile, l’Udinese sa giocare questo tipo di partite. Non puoi giocare dietro, escono in contropiede, sanno gestire i tempi di gioco, i falli, sono gente molto fisica ed esperta. Se perdi i duelli sei già in difficoltà, eravamo entrati bene in campo con Dybala, miglior giocatore in campo. Ogni volta che attaccavano in contropiede, non abbiamo fatto bene poi abbiamo preso un palo e un possibile rigore per noi. Quando si perde 4-0 non si parla d’arbitro, preferisco perdere una partita per 4-0 che quattro partite per 1-0. È dura per noi e per i tifosi, però domani c’è un altro allenamento e giovedì un’altra partita. Andiamo avanti”.

Non avete qualità per ribaltare queste partite?
Dipende contro chi squadra giochi, avremmo potuto fare 1-1 o 2-1 ma non ci siamo riusciti. Abbiamo preso gol per errori individuali, però per me sono errori collettivi. Abbiamo sbagliato in momenti importanti della partita, l’Udinese cerca di fare tutto ed è stata dura. Andiamo avanti, abbiamo 10 punti e siamo tutti lì, facciamo la nostra strada

Temevi il match per le caratteristiche dell’Udinese. Cosa le lascia questa prestazione?

Mi scuso ma io devo andare. Ai giocatori ho detto quello che ho detto a voi. Quando si perde 4-0 non si parla dell’arbitro, ma…

Il tecnico portoghese è sembrato infastidito per l’arbitraggio e SiamoLaRoma riporta le sue dichiarazioni sull’Udinese e su Maresca…

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da L'angolo dell'avversario