Calcio Udinese
Sito appartenente al Network

Non c’è due senza tre: dopo Cioffi e Gotti ora tocca a Spalletti

L’allenatore del Napoli capolista è il terzo tecnico che affronta da ex l’Udinese: nel 2004/2005 ottenne la prima storica qualificazione alla Champions League. Il suo score da ex bianconero contro l’Udinese

Si avvicina la sfida al Napoli e per l’Udinese si tratterà, oltre che di una partita molto difficile contro la capolista, anche del terzo confronto contro un ex allenatore bianconero.

Dopo la sfida all’Hellas Verona di Cioffi, esonerato proprio dopo la sconfitta con l’Udinese, e quello di martedì contro lo Spezia di Gotti ora è il turno della capolista di Spalletti.

Spalletti sulla panchina dell’Udinese

Dopo una stagione d’inattività a seguito dell’esonero dal Venezia Luciano Spalletti viene chiamato sulla panchina dell’Udinese nel marzo del 2001 al posto di Luigi De Canio.

Ottiene 9 punti in 11 giornate con i friulani che chiudono al 12° posto in classifica e non viene riconfermato con la dirigenza bianconera che gli preferisce l’inglese Roy Hodgson.

Nell’estate 2002 fa ritorno all’Udinese e lì la storia di Spalletti e delle “zebrette” cambia radicalmente.

La squadra centra il sesto posto in campionato e l’ingresso in Coppa UEFA.

Replica la qualificazione europea anche nella stagione 2003/2004 osizionandosi settimo.

Nel torneo 2004/2005 il miglior risultato sulla panchina friulana con la quarta piazza finale e l’ingresso per la prima volta nella propria storia dell’Udinese in Champions League.

Un risultato che apre a Spalletti le porte della panchina della Roma.

Le gare da ex contro l’Udinese

La prima gara da ex contro l’Udinese non sorride a Spalletti che con la sua Roma perde per 0-1 grazie alla rete di Muntari.

In seguito il tecnico toscano inanella un filotto di cinque  vittorie consecutive interrotte per via della sua parentesi di cinque anni in Russia con lo Zenit San Pietroburgo.

Al suo ritorno sulla panchina della Roma ecco altre tre vittorie di fila contro l’Udinese.

Spalletti approda poi all’Inter dove matura subito quella che è, per ora, la sua seconda sconfitta contro l’Udinese che si impone a San Siro con le reti di Lasagna, De Paul e Barak.

Da lì in poi un pareggio a reti bianche e altre tre vittorie di cui le ultime due già come allenatore del Napoli rispettivamente per 0-4 e per 2-1 in rimonta.

Lo “score” da ex con l’Udinese recita quindi per Spalletti 11 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Una vittoria un pareggio ed una ……….!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Con Spalletti le abbiamo sempre prese.

Articoli correlati

Alessandro Calori
L'ex capitano bianconero è intervenuto in intervista parlando della lotta salvezza che comprende anche la...
L'ex portiere è anche un doppio ex di Genoa e Udinese: "A Marassi mi aspetto...
L'olandese, ex difensore dell'Udinese, in intervista: "Pereyra fortissimo, mi dispiace per Silvestri che è uomo...

Dal Network

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Zvonimir Boban, ex “Head of Football” presso l’UEFA, ha annunciato le sue dimissioni irrevocabili dall’organizzazione,...

Calcio Udinese