Calcio Udinese
Sito appartenente al Network

Il pagellone della prima parte di stagione: i centrocampisti

Dopo portieri e difensori, ecco il nostro pagellone sui centrocampisti bianconeri in questa prima fase di stagione

Poco ritocchi e spazio alle vecchie leve. Questo è stato il piano della società friulana per quanto riguarda il centrocampo. Lovric si è ambientato fin da subito e Samardzic cresce di partita dopo partita.

Il nostro pagellone.

PEREYRA 7.5: Il capitano di questo fantastico gruppo. Si prende la squadra sulle spalle nei momenti di difficoltà e non ci pensa due volte a sputare l’anima in campo. Non è un caso vedere il Tucu farsi tutto il campo per aiutare i compagni. Sottil gli chiede di spostarsi esterno, il ruolo originario dell’argentino, e lui esegue senza dire una parola. Un bellissimo esempio per i più giovani.

WALACE 6.5: Se c’è da combattere il calciatore brasiliano non si tira certamente indietro. La forza fisica è la sua maggiore qualità ma anche con i piedi Walace non sfigura per nulla. Spesso è lui ad impostare la manovra offensiva. La traversa contro lo Spezia gli ha negato la prima rete stagionale.

LOVRIC 6.5: A Sandi è bastato pochissimo per adattarsi al campionato italiano. Un centrale di centrocampo con ottimi piedi e tanta forza di volontà. Altro colpaccio di Marino e dei Pozzo. Non è un caso che il suo nome sia già accostato a grandi club.

JAJALO S.V.: Nell’ultimo periodo subentra nel finale visti anche i numerosi infortuni e cerca di mettersi subito a disposizione. Un’ora di gioco in Serie A e quarantacinque minuti in Coppa Italia non bastano per avere una valutazione accurata. Lui intanto ha fatto capire a tutti di essere pronto qualora servisse.

MAKENGO 6.5: Sulla stessa linea di Walace. Anche lui non ha paura a mettere la gamba ed è fondamentale nel recupero palla oltre che al pressing in mezzo al campo. Purtroppo anche lui ha subito un infortunio che lo terrà lontano dal campo fino a gennaio, mese in cui ricomincerà il campionato.

ARSLAN 6: Fa parte dello slot dei subentrati che hanno cambiato la partita in molte occasioni. Ogni tanto è troppo nervoso e rischia di farsi espellere ma non si può discutere sul fatto che sia sempre a disposizione dei compagni e che dia sempre il massimo.

SAMARDZIC 7.5: Dopo aver trovato poco spazio la scorsa stagione, Lazar si sta prendendo sempre di più la scena in questo primo periodo. Il suo mancino fatato è una bellezza per gli occhi e quasi sempre quando subentra svolta la gara. Risulta essere più decisivo quando parte dalla panchina piuttosto che quando gioca titolare. Occhio a questo ragazzo perché i pretesti per una grandissima carriera ci sono tutti.

 

 

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

toglierei mezzo punto a makengo e lo aggiungerei a walace, personalmente

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Esagerati sui voti, Wallace merita minimo un 7

Articoli correlati

Le pagelle della nostra redazione ai bianconeri in campo a Marassi contro il Genoa e...
Con l'indisponibilità di capitan Roberto Pereyra i lettori di CalcioUdinese si affiderebbero a un altro...
ehizibue
Le probabili formazioni, secondo la stampa sportiva specializzata, della formazione bianconera per la sfida in...

Dal Network

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Zvonimir Boban, ex “Head of Football” presso l’UEFA, ha annunciato le sue dimissioni irrevocabili dall’organizzazione,...

Calcio Udinese