Calcio Udinese
Sito appartenente al Network

Sottil: “Vogliamo ricominciare a essere protagonisti”

L’allenatore dell’Udinese Andrea Sottil ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Salernitana

L’Udinese di Andrea Sottil vuole ripartire dopo la sconfitta all’esordio in campionato contro la Juventus. Domani, i bianconeri andranno a far visita alla Salernitana, fischio d’inizio alle 18.30. L’allenatore dei friulani Andrea Sottil ha presentato la sfida contro i campani durante la conferenza stampa.

Le sue parole. 

COME ARRIVA L’UDINESE. “Della partita contro la Juventus non ci interessa più nulla, adesso pensiamo solamente alla gara contro la Salernitana. Nel corso di questa settimana abbiamo analizzato le cose su cui migliorare, siamo consapevoli di dover aumentare l’intensità. Questi giorni sono stati affrontati con la voglia di tornare a essere protagonisti”:

LA GARA CHE DEVE FAR RIPARTIRE LA STAGIONE. “La sfida con la Salernitana deve essere la gara che fa ripartire la stagione. Lo scorso anno è stata una partita complicata, dove abbiamo finito in 10, ma da quel momento abbiamo cambiato la nostra mentalità. Mi aspetto gande coraggio da parte dei miei ragazzi e voglio che in campo si vedano i nostri principi di gioco”.

LA FORMAZIONE DI DOMANI. “Voglio aspettare fino a domattina per schierare l’undici migliore. Lorenzo Lucca dà altre cose rispetto a Isaac Success, è una prima punta di struttura che sa attaccare bene gli spazi. Ha una buona gamba grazie alla sua statura, è un punto di riferimento nell’attacco della porta avversaria. Isaac è un giocatore importante per noi, l’ho elogiato tante volte in passato. È più bravo a pulire palloni, a liberare spazi e fare assist per il compagno d’attacco o i centrocampisti. Valuterò in base alle caratteristiche della Salernitana”.

SU PAULO SOUSA E LA SALERNITANA. “Da quando Paulo Sousa è arrivato a Salerno i granata hanno sviluppato un’identità ben precisa. Settimana scorsa contro la Roma si è vista una squadra solida e pratica, che sfrutta le qualità al suo interno per poi esaltarle. Noi dobbiamo essere bravi a trovare i loro difetti e colpirli. Voglio vedere una fase difensiva perfetta perché è la colonna portante del mio metodo. Dobbiamo rispettare gli avversari, ma fare la nostra gara. Abbiamo tutte le qualità per poterli mettere in difficoltà”.

 

Subscribe
Notificami
guest

1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'ex calciatore è intervenuto ai microfoni di 1 station radio ...
Sarà l'ottavo assetto tattico difensivo diverso per i friulani in diciotto gare stagionali: non il...
Il centravanti ha siglato complessivamente 7 reti nella stagione del debutto in Serie A, ma...

Dal Network

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Zvonimir Boban, ex “Head of Football” presso l’UEFA, ha annunciato le sue dimissioni irrevocabili dall’organizzazione,...

Calcio Udinese