Calcio Udinese
Sito appartenente al Network

Cioffi: “Questa vittoria significa tantissimo, la squadra ha qualità”

L’allenatore dell’Udinese Gabriele Cioffi ha parlato al termine della sfida di San Siro contro il Milan, vinta 1-0 dai bianconeri

È finalmente arrivata la prima vittoria dei friulani in questo campionato di Serie A. Inoltre, il successo contro il Milan è anche il primo del secondo ciclo di Gabriele Cioffi sulla panchina dell’Udinese. Nel post partita, il tecnico dei bianconeri ha analizzato la prestazione dei suoi ragazzi di questa sera…

Le sue parole. 

ESPUGNATO SAN SIRO. “Sono stato me stesso e ho avuto la fortuna di trovare terreno fertile con i ragazzi, abbiamo capito cosa c’era che non andava e abbiamo lavorato per risolvere i problemi. Sono arrivato in un momento molto compreso è stato molto compresso perché in una settimana abbiamo giocato tre sfida complicate. Una difficile col Monza, l’altra complessa col Cagliari in cui ho provato i giovani e quella di stasera contro il Milan. Fortunatamente Zlatan Ibrahimovic non c’era. (in riferimento al gol dello svedese che permise al Milan di pareggiare all’esordio dell’allenatore toscano in Serie A). Ero talmente focalizzato sulla mia squadra che non ho guardato i nostri avversari, ma come ci allenavamo, come reagivamo e come giocavamo durante la settimana. Questa vittoria significa tantissimo, la squadra ha qualità. Andava messo davanti ai giocatori uno specchio per vederla. La vittoria arriva non solo grazie al talento, ma con il sacrificio. Abbiamo conquistato i tre punti grazie a una prestazione gagliarda, non passiva. Se fossimo venuti a San Siro con atteggiamento passivo qui avremmo perso. Siamo stati proattivi e con un pizzico di fortuna siamo usciti dal campo con una grandissima partita e un ottimo risultato. Questa prestazione è frutto della partita di Coppa Italia con il Cagliari, nella quale si è visto che non sono solo in quattro o cinque giocatori a portare avanti la squadra. I miei ragazzi hanno passione, e questi due elementi insieme si incendiano. Ci siamo combinati bene fin da subito”.

SU EBOSELE. “Festy ha fatto una grande gara, sta diventando padrone del ruolo. Aveva davanti Rafael Leao e Alessandro Florenzi. Deve migliorare, ma è sulla strada giusta, deve essere umile e continuare a lavorare. Sono sicuro che con il tempo troverà anche la via della rete”.

 

 

 

Subscribe
Notificami
guest

1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Qualità .. teniamoci i tre punti,
Testa bassa e lavorare -30🤍🖤💪🏻

Articoli correlati

Ecco le formazioni ufficiali di Genoa-Udinese, anticipo del sabato sera allo Stadio Luigi Ferraris di...
Con l'indisponibilità di capitan Roberto Pereyra i lettori di CalcioUdinese si affiderebbero a un altro...
ehizibue
Le probabili formazioni, secondo la stampa sportiva specializzata, della formazione bianconera per la sfida in...

Dal Network

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Zvonimir Boban, ex “Head of Football” presso l’UEFA, ha annunciato le sue dimissioni irrevocabili dall’organizzazione,...

Calcio Udinese