Calcio Udinese
Sito appartenente al Network

Caso Maignan: identificati altri quattro soggetti colpevoli degli insulti razzisti al portiere rossonero

Si tratta di tre uomini e una donna di età compresa tra i 32 e i 45 anni d'età. Per loro in arrivo un DASPO di cinque anni

Individuati dalla Polizia di Stato di Udine, attraverso l’attenta analisi dei filmati video dello stadio Friuli, altri quattro soggetti che si sono resi colpevoli degli insulti di stampo razzista al portiere rossonero Mike Maignan durante la partita tra Udinese e Milan. Gli insulti andavano dagli ululati all’uso di termini quali “negro” e “scimmia“.

Si tratta di tre uomini e una donna di età comprese tra i 32 e i 45 anni. Tre sono residenti in provincia di Udine e un quarto a Udinese “capoluogo”. I quattro soggetti sono stati tutti deferiti in stato di libertà alla Procura che sta coordinando le attività di indagine.

Per loro il Questore D’Agostino ha emesso un DASPO di 5 anni da tutte le competizioni sportive (pena massima per individui senza precedenti di questo genere, Ndr), mentre l’Udinese emetterà un “ban” a vita dallo stadio Friuli per tutti e quattro i soggetti.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Continua la preparazione dei bianconeri alla sfida di sabato pomeriggio contro la Salernitana ...
Candreva agirà da trequartista con l'israeliano Weissman che sembra sicuro di partire titolare: è ballottaggio...
L'ex allenatore dei granata sulla partita di sabato: "Se i bianconeri riescono ad andare subito...

Dal Network

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Zvonimir Boban, ex “Head of Football” presso l’UEFA, ha annunciato le sue dimissioni irrevocabili dall’organizzazione,...

Calcio Udinese