Calcio Udinese
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Dopo la vittoria sulla Lazio lo si può affermare: l’Udinese di Cioffi è “un’ammazzagrandi”

Dei 27 attuali 13 ne sono arrivati battendo Milan, Juventus, Bologna e Lazio e pareggiando con l’Atalanta. Ora a calendario cinque scontri diretti

cioffi serie a

Non c’è dubbio che l’arrivo di Cioffi in panchina (al posto dell’esonerato Sottil) abbia portato benefici all’Udinese. Che, vincendo 2-1 il posticipo 2-1 all’Olimpico sulla Lazio, guida il gruppo alla ricerca della salvezza con 27 punti, uno in più sul Cagliari (che ha battuto 4-2 la Salernitana) e sull’Hellas Verona impostasi 2-1 a Lecce. Va notato, che 5 dei risultati ottenuti dai friulani siano stati contro alcune big. A partire dai successi esterni con Milan (all’andata) e Juventus al ritorno in trasferta, oltre alla vittoria sul Bologna in piena corsa Champions e appunto il successo sulla Lazio.

Rilevante anche il pareggio con l’Atalanta. Senza questi 13 punti, Pereyra&Compagni sarebbero in fondo alla classifica come la Salernitana. Ma i risultati parlano chiaro e a quelli ci si deve riferire, fortuna o non fortuna, nei punti conquistati.

Da qui a fine campionato l’Udinese avrà però cinque scontri diretti a calendario. Tra due turni per la trentesima giornata il Sassuolo in trasferta, l’Hellas Verona in trasferta (giornata 33) il Lecce, ancora in trasferta (giornata 36), l’Empoli in casa (giornata 37) e infine il Frosinone in trasferta (giornata 38). Bisognerà invertire quindi la tendenza e fare punti anche con le “piccole” per conquistare l’agognata permanenza in Serie A.

Subscribe
Notificami
guest

7 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ma che vinca con le grandi fuori o che vinca con le piccole in casa sempre tre punti sono e siccome la matematica non è un’opinione e io sono stufa di soffrire deve vincere.🤬

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Basta fare un pareggio con le piccole la salvezza è tranquilla

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Peccato che la lotta salvezza è con le piccole….!!!! Non è che hanno giocato le 4 partite della vita in vista di strappare un contratto il prossimo anno. E si sono remenati voce del verbo remenare con tutte le altre visto che si sono rivelati a dir poco inguaribili?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Non deve ammazzare le grandi deve fare punti con le dirette concorrenti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Pensate senza di lui quindi, in Europa.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Testa a sabato 🤞💪🏻

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Meglio ammazza piccole avremmo più punti.

Articoli correlati

Le dichiarazioni del commissario tecnico degli "azzurrini" Bernardo Corradi...
Tra i titolari contro i giallorossi parte l'argentino Martin Payero e non lo spagnolo Oier...
Le probabili formazioni della stampa sportiva per la gara di oggi al "Bluenergy Stadium -...

Altre notizie

Calcio Udinese