Calcio Udinese
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cannavaro: “Mi è piaciuto l’atteggiamento, ma dobbiamo migliorare nella gestione”

Le parole del tecnico bianconero nel post partita del pareggio contro il Bologna

Fabio Cannavaro, allenatore dell’Udinese, ha analizzato la prestazione dei suoi ragazzi nel post partita del pareggio di questo pomeriggio contro il Bologna.

Le sue parole.

SUL MATCH. “Devo entrare nella testa dei ragazzi e pulire via la paura. La strada deve essere quella del sacrificio e della compattezza. Oggi siamo stati bravi come squadra, mi è piaciuto l’atteggiamento di tutti quanti ma dobbiamo migliorare nella gestione. Se pensiamo di dover correre sempre dietro agli avversari diventa complicato, ma sono soddisfatto dei miei ragazzi. Il palo di Davis? C’è rammarico per il legno poiché un palo ti può cambiare una stagione, però bisogna crederci. I ragazzi hanno dato delle grandi risposte. La squadra nell’ultimo periodo era sempre molto bassa e buttava la palla avanti senza senso. È successo anche oggi a volte, dobbiamo migliorare su questo, penso a giocare e far giocare e mi piace una squadra tosta. Troppo tempo perso Si è perso molto tempo per entrambe le squadre, ma se rivedo le immagini del gol posso anche dire che il mio portiere in occasione della rete di Saelemaekers è stato toccato dagli avversari”.

SU SAMARDZIC. “Da quando sono arrivato ho cercato di parlare con i giocatori e anche con lui. Questo pomeriggio mi sono arrabbiato perché a volte perde troppi palloni, deve capire che lo raddoppiano o lo triplicano e migliorare nella gestione della palla. Lazar ha qualità importanti ed è un giocatore fondamentale. Ha attaccato orientando il corpo soprattutto nel primo tempo e siamo andati vicino al gol. Quando abbiamo provato a giocare abbiamo creato cose importanti”.

SU OKOYE E IL SUO ERRORE. “Il portiere è un ruolo particolare. Il portiere è da solo e quindi l’errore se lo deve ‘mangiare’ da solo. Dobbiamo essere bravi noi a fargli notare che ci ha salvato in altre situazioni. Sono cose che capitano, a volte dobbiamo essere focalizzati come per gran parte della partita. Abbiamo concesso poco al Bologna, la squadra che gioca meglio in Italia e che crea tantissimo. Ognuno ha le sue armi, noi abbiamo queste e non sbagliare come ci è invece successo in passato“.

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Saranno oltre mille i tifosi dell'Empoli che giungeranno a Udine per sostenere Nicola e i...
Squadra in campo al pomeriggio per continuare la preparazione al match di domenica pomeriggio contro...
Dalla prossima estate il centravanti cileno classe 2005, grande prospetto, vestirà proprio la maglia dell'Udinese...

Altre notizie

Calcio Udinese