Resta in contatto

News

Giaccherini:”Mai vista un’Udinese così bella”

Emanuele Giaccherini, ex esterno azzurro, ora opinionista di DAZN, ha elogiato la squadra di Cioffi dopo la vittoria sul Cagliari

Come riporta il Messaggero Veneto, anche Giaccherini ha sottolineato lo splendido lavoro di Cioffi e la stupenda vittoria dei friulani contro il Cagliari. L’ex esterno della Nazionale ha detto che prima di domenica non aveva mai visto la squadra friulana così organizzata durante questa stagione.

Le parole dell’opinionista di DAZN.

L’UDINESE VISTA DOMENICA. Durante questa stagione non avevo mai visto un’Udinese così bella. Tuttavia già la partita di Napoli mi aveva dato buoni presupposti sulla squadra di Cioffi. Contro i partenopei, i bianconeri sono passati in vantaggio e per poco non facevano il raddoppio. Con il Cagliari, Beto e compagni hanno continuato su quella strada”.

LA CRESCITA DELLA SQUADRA. “La reazione della squadra dopo il goal di João Pedro è stata incredibile. Dopo essere andati in svantaggio, i bianconeri non si sono demoralizzati e hanno continuato a giocare tranquillamente. C’è anche da sottolineare l’atteggiamento dopo il vantaggio per 2 a 1, la squadra non ha smesso di attaccare e infatti ha trovato altri tre goal”.

L’ATTITUDINE BIANCONERA. “Più volte durante la telecronaca ho voluto sottolineare l’attitudine di questa squadra. Becao, ad esempio, già prima di trovare il goal si era reso pericoloso nell’area avversaria. Questo è uno dei punti di forza degli uomini di Cioffi”.

SU BETO. “Non possiamo assolutamente pensare che il bomber bianconero abbia beneficiato dell’assenza di Deulofeu, uno degli uomini più in forma di questo campionato. Semplicemente l’uno contro uno, accettato dai difensori del Cagliari, ha aiutato l’attaccante bianconero ad andare in profondità”.

A VENEZIA SENZA PEREYRA. “Pereyra da quando è tornato ha cambiato il volto di questa squadra. Non è detto che in attacco giochi Deulofeu assieme a Beto e Success perché il primo non difende come Pereyra”.

SU MOLINA. È perfetto in questo ruolo e in questo modulo perché con la difesa a tre è libero di spingere di più. Deve ancora migliorare alcune cose dal punto di vista difensivo”.

SULLA SALVEZZA BIANCONERA. “Se l’Udinese continua a giocare così, con questa cattiveria e intensità, potranno divertirsi molto anche grazie alla spensieratezza della classifica. Molta attenzione però al Venezia, una squadra arrabbiata dalla sconfitta all’ultimo istante con lo Spezia”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News