Calcio Udinese
Sito appartenente al Network

Sorride almeno la Primavera: a Genova arriva il primo successo in campionato

primavera udinese

Sull’assist di Pafundi ci pensa Guessand a mettere a segno la rete decisiva al primo minuto di recupero

L’Udinese vince la prima partita del suo campionato con cuore, impegno e voglia in Liguria. Dopo la fase di studio iniziale, sono i bianconeri a prendere coraggio e a spingersi in avanti. Pejicic e Pafundi sono due spine nel fianco per la difesa blucerchiata, spesso in difficoltà quando si tratta di fronteggiare la rapidità dei due trequartisti ospiti. In particolare lo sloveno, tanto tarantolato quanto sfortunato nel primo tempo: al 27’ il suo destro piazzato finisce a pochi centimetri dall’angolino basso, mentre sei minuti successivi Tantalocchi alza sopra la traversa una gran botta di sinistro dal cuore dell’area. A queste occasioni si aggiunge un rasoterra salvato solo dall’intervento in scivolata di Miettinen. I padroni di casa si fanno vedere a sprazzi e con imprecisione. L’occasione più ghiotta è sui piedi di Montevago al 34’, ma il suo tiro è strozzato e Di Bartolo para senza patemi. Il match si sblocca a pochi secondi dal duplice fischio, sull’ennesimo calcio d’angolo: Pafundi dalla sinistra piazza sul secondo palo, dove Guessand si fa spazio col fisico e realizza di testa.
Dopo l’intervallo la Sampdoria prova a farsi sotto e serve una gran parata di Di Bartolo per impedire alla bordata di Pozzato di trovare la rete al 53’, e sempre il portiere blocca il colpo di testa di Montevago da buona posizione. L’occasione successiva è per Semedo, che spreca una buona transizione calciando addosso a Tantalocchi. I ritmi si abbassano, si vive di lampi come quello di Bianchi, che al 76’ buca sulla sinistra e mette in mezzo un pallone potenzialmente pericoloso, se l’estremo difensore bianconero non ci si accartocciasse intorno. A dieci minuti dal termine bagarre in area ospite che potrebbe portare al pari, ma prima Di Bartolo e poi la difesa allontanano il pericolo tra le proteste blucerchiate, che reclamavano un tocco con il braccio. La Sampdoria cresco d’intensità ma non riesce a sfondare, e il match si frammenta fino a che non c’è più tempo. Primi tre punti per la Primavera bianconera che può guardare al prosieguo della stagione con rinnovato vigore.

TABELLINO

SAMPDORIA-UDINESE 0-1 (0-1)
Marcatore: 45+1’ Guessand

Sampdoria (3-5-2)
Tantalocchi; Villa, Peretti, Miettinen (61’ Chilafi); Savio (79’ Polli), Paoletti, Cecchini, Pozzato (71’ Uberti), Bianchi; Ivanovic (61’ Leonardi), Montevago (71’ Ntada).
A disposizione: Ragher, Scardigno, Conti, Pellizzaro, Porcu, Cesari, Marocco.
All. Tufano

Udinese (3-4-2-1)
Di Bartolo; Abdalla, Cocetta, Guessand; Asante (61’ Bassi), Centis (72’ Russo), Castagnaviz, Iob; Pafundi, Pejicic (61’ Basha); Semedo.
A disposizione: Mecchia, Porzio, Di Lazzaro, Accetta, Nwachukwu, Nuredini, De Crescenzo, Caiazzo.
All. Sturm

Arbitro: Leone
Assistenti: Moroni-Montanelli

Note: recupero 1’ e 5’
Assist: Pafundi
Ammoniti: Semedo (U), Miettinen (S), Pozzato (S), Cecchini (S), Di Bartolo (U), Castagnaviz (U), Russo (U), Pafundi (U)

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Non basta la doppietta del "talentino" Pejicic. Bianconeri friulani che chiudono in 10 uomini per...
I giovani bianconeri di Bubnjic crollano per tre reti a zero sotto i colpi di...
Il fantasista della formazione Primavera dell'Udinese grande protagonista con la maglia della Slovenia Under17 di...

Dal Network

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Zvonimir Boban, ex “Head of Football” presso l’UEFA, ha annunciato le sue dimissioni irrevocabili dall’organizzazione,...

Calcio Udinese