Calcio Udinese
Sito appartenente al Network

Campoccia: “L’Udinese ha valori da sempre riconosciutigli e il calcio è una nuova frontiera d’investimento”

Il vice presidente bianconero ha parlato a margine della presentazione della maglia della squadra friulana degli ESport: “Sorpresi in positivo dall’impatto di Sottil: il mister ha 7/8 titolari che erano già presenti in rosa la scorsa stagione. Il nostro segreto? La passione della famiglia Pozzo

A margine della presentazione della nuova maglia per la squadra degli ESports dell’Udinese ha parlato anche il vice presidente bianconero Stefano Campoccia che, ai colleghi di TMW, ha voluto commentare anche la notizia “deflagrata” ieri di un fondo statunitense che sarebbe interessato all’acquisto del club friulano (LEGGI QUI).

Ecco alcune delle risposte più interessanti rilasciate ai colleghi.

FONDO STATUNITENSE INTERESSATO ALL’ACQUISIZIONE DELL’UDINESE –Tantissime istituzioni finanziarie mondiali stanno guardando nel calcio e nei sistemi del calcio come le leghe una nuova frontiera su cui poter investire. L’Udinese non poteva evidentemente non essere in questa situazione perché ha dei valori che sono sempre stati riconosciuti. La cosa interessante è che questo calcio, che ha tanto bisogno di denaro in generale, poi c’è il club più e meno virtuoso, partendo da quella che è la capitalizzazione delle leghe, è importante capire che adesso ci sono dei player finanziari internazionali che sono pronti a venire. L’Udinese crediamo abbia un suo appeal e vediamo. Lasciamo che le cose vadano come devono andare“.

IMPATTO DI MISTER SOTTIL –Siamo rimasti assolutamente sorpresi, molto di più se si pensa che 7-8/11 della formazione tipo sono gli stessi dell’anno scorso. È la dimostrazione che a volte, la magia del calcio, crea delle chimiche che riescono a dare il valore aggiunto. Mister Sottil è riuscito ad instillare l’autostima dei ragazzi ed anche la grande fatica che fanno, lo sforzo che fa da un punto di vista di preparazione c’è tutto, corrono di più e sono tutti quanti proiettati a delle performance di gruppo, che è merito di Sottil e dei ragazzi, che sono tutti quanti legati a questo nuovo modo di concepire l’attività in questa stagione che sta dando dei frutti che forse negli altri anni, un po’ di sfortuna, un po’ per magari l’alternanza delle competenze dei più, non ha dato fortuna. L’Udinese ha già toccato altre volte la Champions League, l’Europa League… Sono anni diversi, però l’idea che finalmente siamo nella parte sinistra della classifica e giochiamo un calcio bello, simpatico e divertente credo che sia molto piacevole per chi ci lavora e anche per i ragazzi che si fanno il mazzo“.

I “SEGRETI” DELL’UDINESE – Tanta passione, tanta competenza, tanta tenacia nelle cose che la famiglia Pozzo fa. Da Gianpaolo, che gli sono vicino e da cui imparo sempre, così come la stessa cosa vale per Gino, che è il vero motore dello scouting, il vero motore delle competenze tecnico sportivo. Queste cose sono contagiose, virali perché chi vive là dentro vive una dimensione di medio-piccola, ma con una passione, una volitività che è incredibile. Egame e digitale dovranno diventare una delle componenti qualificanti delle nuove società“.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Ecco le formazioni ufficiali di Genoa-Udinese, anticipo del sabato sera allo Stadio Luigi Ferraris di...
Le parole del nostro collega di CalcioGenoa in vista del match di stasera...
Con l'indisponibilità di capitan Roberto Pereyra i lettori di CalcioUdinese si affiderebbero a un altro...

Dal Network

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Zvonimir Boban, ex “Head of Football” presso l’UEFA, ha annunciato le sue dimissioni irrevocabili dall’organizzazione,...

Calcio Udinese