Calcio Udinese
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Carnevale: “Che onore aver cresciuto De Paul e Molina”

Il Responsabile Scouting dell’Udinese Andrea Carnevale è intervenuto durante la trasmissione Udinese Tonight

L’ex calciatore dell’Udinese e attuale Responsabile Scouting dell’Udinese Andrea Carnevale è stato ospite della trasmissione Udinese Tonight. Durante il suo intervento, Carnevale ha affermato di essere onorato di aver cresciuto all’Udinese due campioni del mondo come Molina e De Paul.

Le sue parole.

SULL’ARGENTINA CAMPIONE DEL MONDO. “Questa coppa l’ho sentita un po’ mia. I campioni del mondo potevano essere quattro perché includerei anche Perez e Pereyra, visto che hanno giocato le qualificazioni. Peccato che non siano stati convocati per la fase finale”.

SU DE PAUL E MOLINA. “Aver portato all’Udinese due campioni come Rodrigo e Nahuel è un’enorme soddisfazione, sono stati due grandissimi acquisti. Con loro abbiamo lavorato molto bene. Sono cresciuti esponenzialmente in due/tre anni ed oggi sono campioni del mondo. Vedere piangere De Paul mi è dispiaciuto, all’Atletico sente le critiche e portava un grande peso sulle spalle. Rodrigo ha fatto un gran mondiale, per non parlare del tandem Messi-Molina che erano uno spettacolo. Nahuel deve migliorare in fase difensiva ma ha tutto il tempo per crescere”.

UN CURIOSO ANEDDOTO SU DE PAUL. “Nelle liste dell’Udinese lui era attaccante esterno, l’idea di schierarlo mezzala si è rivelata azzeccatissima. Rodrigo aveva una resistenza fisica incredibile e tre anni nel nostro campionato gli hanno fatto bene”.

IL LEGAME TRA L’UDINESE E L’ARGENTINA. “L’Argentina è piena di talenti e conosco molto bene le persone siccome ci ho giocato anche insieme. I ragazzi argentini hanno tanta fame, sono molto seri, responsabili e davvero dei professionisti. Forse saranno questi i motivi per cui esplodono prima di altri calciatori”.

SU MESSI E MARADONA. Messi aveva l’ombra di Maradona che lo perseguitava, per fortuna anche lui è riuscito a vincere il Mondiale. Messi è un calciatore completamente diverso: grande concentrazione, espressioni da vero trascinatore e parlava molto ai suoi compagni ma Maradona è unico. Con tutto l’affetto possibile per Messi ma Diego era straordinario, in campo faceva cose che non ho più visto fare a nessuno”.

DODICI EX BIANCONERI HANNO DISPUTATO IL MONDIALE. “Sono ben dodici i calciatori passato a Udine che hanno disputato questo Mondiale. Se la Colombia e il Cile si fossero qualificate potevano essere molti di più. Anche questa è una bella soddisfazione”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

primavera udinese
I ragazzi di Bubnjić superano i partenopei dopo un'infinita serie di rigori e vola in...
Il C.t. Dragan Stojkovic ha inserito il talento dell'Udinese nella lista dei preconvocati dove figurano...
Lettori di CalcioUdinese è il vostro momento: fateci sapere che formazione vorreste vedere in campo...

Altre notizie

Calcio Udinese